Qualche impressione dal Summit dei capi di Stato e di Governo della NATO

Il 25 maggio, come Presidente dell’Assemblea Parlamentare della NATO, ho preso parte al Summit dei Capi di Stato e di Governo della NATO. Come avevo scritto pochi giorni fa, l’invito a partecipare da parte del Segretario Generale della NATO Jens Stoltenberg dimostra l’importante contributo che l’Assemblea Parlamentare sta fornendo a sostegno degli obiettivi dell’Alleanza e, a maggior ragione, per me è stato un grande onore e grande una responsabilità intervenire all’evento. Di seguito vi racconto perché a mio avviso il Summit è stato un un evento profondamente significativo sotto diversi punti di vista. 

Anzitutto l’importanza dell’incontro è stata percepibile fin dal momento del nostro arrivo, complice la scelta della location: la nuova e imponente sede dell’Alleanza Atlantica, che è stata appositamente inaugurata per l’occasione. Si tratta di una grande struttura ottimamente organizzata e tecnologicamente all’avanguardia, simbolo di un rilancio significativo dell’Alleanza e del suo impegno in continua evoluzione ed al passo con i tempi.

In questo frangente storico la Nato aveva bisogno di dimostrare di non essere obsoleta, palesando la sua efficienza in risposta alle sempre nuove sfide, ibride e non, che minacciano il sistema internazionale. Come sottolineato da Stoltenberg, l’Alleanza è una sinergia di valori, prima che di interessi, e deve sapersi adattare a tali sfide.

Complice il recente e tragico attacco di Manchester, il terrorismo di matrice jihadista è stato ancora una volta riconosciuto come la più chiara e preoccupante minaccia odierna, ed è proprio in questa direzione che la Nato ha deciso di muoversi. La decisione di supportare la coalizione anti-Isis, pur evitando un coinvolgimento militare in senso stretto, ne è la prova. Il terrorismo va combattuto “in ogni sua forma”, contribuendo al supporto logistico, con addestramenti congiunti, condivisione di informazioni e know-how. Risulta insomma indispensabile un sempre maggior coordinamento tra le forze alleate

Ulteriore punto focale del summit è stata la discussione sul burden sharing — la condivisone dei costi per il mantenimento dell’Alleanza — con particolare attenzione riguardo al parametro del 2 per cento del Pil che ogni paese deve destinare alle spese per la difesa, come concordato al summit del Galles del 2014. Argomento tanto caro al presidente Trump, che più volte ha citato la questione, è in realtà importante e comunemente approvato da tutti gli Stati membri. Non si può infatti ipotizzare di rafforzare il sistema di sicurezza comune, a maggior ragione in ambito di counter-terrorism, senza un concreto e crescente contributo da parte dei paesi coinvolti. I membri della Nato ne sono consapevoli e l’attentato di Manchester ha costituito un ulteriore elemento di riflessione positiva rispetto all’assoluta necessità di rafforzare il sistema di difesa collettiva.

In tal senso la recente ratifica dell’adesione del Montenegro all’Alleanza rappresenta un’ulteriore prova di questa politica della “porta aperta” della Nato, che rimane sempre disponibile a sostenere coloro i quali siano intenzionati a tutelare e difendere il proprio assetto valoriale democratico.

Il clima che ho percepito nel corso della giornata, inoltre, ha evidenziato una positiva dinamica di relazione tra i diversi leader presenti. A tale proposito ritengo che, soprattutto in queste occasioni, la cordialità non sia un atteggiamento facilmente simulabile e questa convinzione rafforza il mio auspicio che risultati proficui siano realmente possibili nel prossimo futuro. 

Il summit, dunque, ha rappresentato un’occasione essenziale per dimostrare l’impegno della Nato e la sua capacità di dialogare, confrontarsi ed innovarsi. Il dato politico più significativo emerso dall’incontro è certamente la conferma della solidità dell’Alleanza transatlantica e la constatazione che questa ha saputo e sa adattarsi alle sfide che provengono da scenari diversi ed in continua evoluzione. 

Paolo Alli
Paolo Alli
[email protected]

Presidente dell'Assemblea Parlamentare della Nato, Deputato Alternativa Popolare, Membro della Commissione Affari Esteri, della Commissione Politiche dell’Unione Europea e della Commissione Bicamerale per l’Attuazione del Federalismo Fiscale.



Cerca
Corrispondenza esatta
Cerca nei titoli
Cerca nei testi
Search in comments
Cerca nei riassunti
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine
Search in groups
Search in users
Search in forums
Filter by Custom Post Type
Filtra per
Conflitto libico
Africa
Est Europa
Terrorismo
Diritti umani
Migrazioni
English
Rassegna Stampa
Medioriente
Iraq
Siria
Israele
Turchia
Arabia Saudita
Diritto
Energia
Sicurezza e difesa
Organizzazioni Internazionali
Unione Europea
ONU
NATO
Conflitti
Religione
Economia
Politica
Europa
Est
Ucraina
Afghanistan
Balcani
Cina
Russia
Ovest
Stati Uniti
Sud America
Sud
Egitto
Libia
Tunisia
Nord
{ "homeurl": "http://surrounded.it/", "resultstype": "vertical", "resultsposition": "hover", "itemscount": 4, "imagewidth": 70, "imageheight": 70, "resultitemheight": "100", "showauthor": 1, "showdate": 0, "showdescription": 1, "charcount": 3, "noresultstext": "Nessun risultato!", "didyoumeantext": "Forse cercavi:", "defaultImage": "http://surrounded.it/wp-content/plugins/ajax-search-pro/img/default.jpg", "highlight": 1, "highlightwholewords": 1, "openToBlank": 0, "scrollToResults": 0, "resultareaclickable": 1, "autocomplete": { "enabled": 1, "googleOnly": 0, "lang": "it" }, "triggerontype": 1, "triggeronclick": 1, "triggeronreturn": 1, "triggerOnFacetChange": 0, "overridewpdefault": 0, "redirectonclick": 0, "redirectClickTo": "results_page", "redirect_on_enter": 0, "redirectEnterTo": "results_page", "redirect_url": "?s={phrase}", "more_redirect_url": "?s={phrase}", "settingsimagepos": "right", "settingsVisible": 0, "hresultanimation": "fadeInUp", "vresultanimation": "fadeInUp", "hresulthidedesc": "1", "prescontainerheight": "400px", "pshowsubtitle": "0", "pshowdesc": "1", "closeOnDocClick": 1, "iifNoImage": "description", "iiRows": 2, "iitemsWidth": 300, "iitemsHeight": 300, "iishowOverlay": 1, "iiblurOverlay": 1, "iihideContent": 1, "iianimation": "fadeInUp", "analytics": 0, "analyticsString": "", "aapl": { "on_click": 0, "on_magnifier": 0, "on_enter": 0, "on_typing": 0 }, "compact": { "enabled": 0, "width": "100%", "closeOnMagnifier": 1, "closeOnDocument": 0, "position": "static" } }